Crea sito




MARASSA JEMEAUX

I BAMBINI ANTICHI DEL VODOUN

Per la mente occidentale, rigorosa e scientifica, uno più uno fa e farà sempre due. Per la mente haitiana, uno più uno fa e farà sempre TRE. Questo é il principio che sorge da un fenomeno poco conosciuto agli occidentali che si avvicinano in maniera superficiale al Vodoun. E' lo spirito dei Marassa Jemeaux, i Gemelli Marassa.

Definire i gemelli chiamati Marassa come dei Lwa é improprio. La tradizione haitiana ci insegna che Prima dei Lwa erano i Marassa, i bambini antichi. Essi erano già bambini dotati quando avvenne la nascita dei Lwa Rada, i Lwa antichi provenienti dal culto africano. Molto particolare trovare questa convinzione nel vodoun haitiano, che generalmente ha più riguardo per i Ghede e i Petro nati dopo la diaspora. Ma chi sono questi bambini antichi?

Chiamati spesso Marassa Dosu Dosa, i due gemelli incarnano il concetto secondo cui due forze superiori, unendosi, portano sulla terra una terza realtà. Sono invocati subito dopo Papa Legba all' inizio dei servizi vodoun, e sono venerati particolarmente nel caso di nascite trigemellari. Nella sincresi cristiana, questo concetto del 1+1=3 si é manifestato nella rappresentazione dei due bambini nei santi Cosimo e Damiano, figure che li rappresentano nei riti del Rada, ma anche nelle Tre Virtù: fede, speranza e carità, che sono le loro controparti nel Petro.

I Marassa rappresentati da San Damiano e San Cosimo

I Marassa rappresentati dalle tre Virtù: Fede, Speranza e Carità.

Secondo la tradizione i Marassa sono asessuati, e non rappresentano la forza delle energie, ma il potenziale, avendo così carattere universale e rappresentando la più potente possibilità magica. Sono i padri della abbondanza pur essendo perenni bambini.

Il carattere dei Marassa, nella magia vodoun, é molto geloso, perciò la pratica prescrive di offrire a entrambi gli stessi doni, in cambio loro forniranno doppio risultato e ciò che l’ hungan chiederà sarà concesso due volte.

Il Veve dei Marassa incarna il principio del 2 che diventa 3, composto infati da 3 croci orlate, e il loro offertorio é generalmente composto da una o più bevande e dei pasticci come popcorn, caramelle, ma anche bambole giocattolo, a loro particolarmente gradite. Le offerte vanno disposte in maniera simmetrica, generalmente sulle due croci laterali, come mostrato sotto, e devono contenere due di tutto:

Il Veve dei Marassa

Offertorio per i Marassa

Il loro offertorio NON deve assolutamente contenere verdure nè ogni genere di alimento a fogliame, ciò verrebbe considerato dai Marassa un grave affronto. Alla fine del loro rito, i doni devono essere distribuiti finchè l' offertorio non é completamente pulito.

 

+ Torna al Menu +